Il ministro della Sanità, Beatrice Lorenzin, ha istituito un nuovo Osservatorio, previsto dalla legge di stabilità per il 2015, a cui sarà affidato il compito di monitorare la dipendenza dal gioco d’azzardo, di definire linee di azione per garantire le prestazioni di prevenzione, cura e riabilitazione, nonché valutare le misure più efficaci per contrastare la diffusione del predetto fenomeno.
Federconsumatori Lombardia plaude a un’iniziativa del genere, visto il suo impegno per contrastare il gioco d’azzardo e per limitare la diffusione di macchinette e vlt nei luoghi pubblici. “È necessario attivarsi con forza per contrastare questa piaga sociale terribile” dice Gianmario Mocera, Presidente di Federconsumatori Lombardia, impegnato a scrivere un progetto assieme alle istituzioni per combattere il fenomeno delle ludopatie nella sua Regione.  “Ci consideriamo in prima linea per abbattere la diffusione di pratiche per nulla virtuose – prosegue Mocera – che mandano sul lastrico centinaia di consumatori alla volta e mettono famiglie intere in difficoltà. Prima che sia raggiunto un punto di non ritorno è bene correre ai ripari ed attivarsi per rendere consapevoli i cittadini del pericolo”.
Al nuovo Osservatorio, previsto dalla legge di stabilità per il 2015, sono affidati il compito di monitorare la dipendenza dal gioco d’azzardo, di definire linee di azione per garantire le prestazioni di prevenzione, cura e riabilitazione nonché valutare le misure più efficaci per contrastare la diffusione del predetto fenomeno.
“Dopo avere proposto l’inserimento della ludopatia tra le dipendenze che sono trattate dal Sistema sanitario nazionale nei servizi per le dipendenze – dichiara il Ministro Lorenzin – rafforziamo le misure contro questo pericolosissimo fenomeno. Abbiamo tre milioni di italiani che rischiano di sviluppare una dipendenza dal gioco e questo dato ci consegna un allarme sanitario. L’Osservatorio di monitoraggio presso il ministero della Salute testimonia l’impegno del Governo che metterà in campo tutte le misure per prevenire e curare le dipendenza dal gioco”.